Il tuo vicino realizza un'opera che ti nuoce?

Se sei sicuro, o supponi fondatamente, che la costruzione vìoli una normativa urbanistica, puoi, entro un breve termine di decadenza opporti con ricorso amministrativo provocando i poteri inibitori della PA o come da ultimo decretato dal Consiglio di Stato:

"E' ammissibile, da parte del terzo leso dagli effetti di una Dia, esperire un'azione di accertamento - ancorché atipica - della carenza dei presupposti per l'esercizio dell'attività oggetto di dichiarazione, e tale azione sarà sottoposta allo stesso termine di decadenza (di sessanta giorni) previsto per l'azione di annullamento che il terzo avrebbe potuto esperire se l'Amministrazione avesse adottato un permesso di costruire, non potendosi ritenere applicabile un diverso termine di natura prescrizionale in quanto l'azione, ancorché di accertamento, non è diretta alla tutela di un diritto soggettivo, ma di un interesse legittimo. Cons. Stato Sez. VI Sent., 09/02/2009, n. 717 in Urbanistica e appalti, 2009, 4, 506.

 

 Se, invece, l'opera è in regola con i dettami amministrativi ma è un pericolo per te e la tua abitazione, viene in soccorso, tra le altre, la tutela possessoria.

Consultaci; in entrambi i casi bisogna agire con tempestività.